Fimelato 4 you

Camicia con o senza taschino?

Quale uomo non è ossessionato dalle proprie camicie?

Storie di colletti, polsini, colori, tessuti, fit, bottoni e ancora tanti altri dettagli che oggi come non mai confondono le idee di coloro che decidono di acquistare una nuova camicia per una particolare occasione. Specialmente quando si tratta di farsi confezionare una nuova camicia su misura, le possibilità di scelta e personalizzazione del proprio capo sono pressoché infinite.

Tra i mille dubbi che ci frullano in testa, spesso ci chiediamo: “Meglio una camicia con o senza taschino”?

C’è da dire che la moda contemporanea continua a far emergere dubbi, perplessità ma anche nuove necessità negli uomini alla costante ricerca dell’eleganza, specialmente da quando il gilet è passato ufficialmente di moda. Non è raro infatti che in ufficio sia sempre più frequente il bisogno di avere alla portata di mano alcuni piccoli oggetti come degli occhiali da vista, una penna, un semplice fazzoletto o ancora dei bigliettini da visita. Ecco allora che il taschino della camicia riveste un ruolo essenziale nella vita di tutti i giorni grazie alla sua innata funzionalità.

Ora che abbiamo compreso a cosa serve il taschino sulle camicie, vogliamo illustrarti le regole che l’etichetta maschile “impone” per essere veramente impeccabili in ogni momento.

Intanto, lo sapevi che esistono due principali tipologie di taschini?

Vediamoli subito.

Taschino camicia rotondo VS a punta: come sceglierli

Sfatiamo subito il mito che una camicia per essere elegante non deve avere il taschino.

Il dress code da ufficio infatti ne è l’esempio lampante. Una camicia da indossare tutti i giorni  a lavoro dev’essere sì formale ma anche funzionale, ecco perché il nostro consiglio è quello di prediligere il taschino rotondo.

La sua forma restituirà eleganza e sobrietà al tuo look, senza dover rinunciare alla comodità di portare sempre con te i tuoi bigliettini da visita pronti per essere consegnati ai tuoi potenziali nuovi clienti.

La regola numero uno è sempre la stessa: non strafare, soprattutto in questo caso. Nel taschino cerca di riporre solo un piccolo oggetto, quello più essenziale nel tuo quotidiano.

Al contrario, se hai voglia di dare un tocco di personalità in più al tuo stile con un abbigliamento informale, ti consigliamo di indossare una camicia con taschino a punta. In questo caso potrai sbizzarrirti anche con la scelta del colore del taschino stesso, diverso rispetto a quello della camicia.

Il nostro consiglio di stile

Oggigiorno l’abbigliamento, l’abbinamento dei colori, la scelta di un modello o di un dettaglio raccontano chi sei.

Ecco perché il nostro miglior consiglio è sempre quello di scegliere lo stile che più ti rappresenta, seguendo sì l’etichetta, ma con personalità.

L’utilizzo di zaini, tracolle, borselli e pochette negli uomini è sempre più frequente e il ruolo pratico del taschino sulle camicie sta diventando una mera scelta di stile.

La moda e l’eleganza sono fatte di scelte, ora tocca a te.

Sei ancora indeciso su quale sia il tuo stile?

Chiedi consiglio ad uno dei nostri sarti e approfitta di una videoconsulenza gratuita di trenta minuti in cui potrai chiedere tutto ciò che vuoi. Clicca su 30sumisura e prenota subito!

Condividi